Manager

24 luglio 2009 | 16:24

Federico Tessari, vicepresidente Unioncamere italiana

Il 22 luglio, il consiglio generale di Unioncamere italiana, riunitosi a Roma presso la sede di piazza Sallustio per definire le strategie e le linee di sviluppo del sistema camerale guidato dal neopresidente Ferruccio Dardanello nominato lo scorso 9 giugno, ha eletto Federico Tessari, presidente di Unioncamere del Veneto e della Camera di Commercio di Treviso, vicepresidente di Unioncamere italiana.
Federico Tessari resterà  in carica per tre anni, come prevede lo Statuto di Unioncamere italiana.
Nato a Montebelluna nel 1955, Federico Tessari svolge attività  di imprenditore con aziende che spaziano dal settore della produzione a quello del commercio. E’ stato presidente della Confartigianato Marca Trevigiana Mandamento di Montebelluna, consigliere della Cassa di Risparmio della Marca Trevigiana fino al 1992 e di Cassamarca Spa.   Nel marzo 2000 è stato eletto Presidente della Camera di Commercio di Treviso e riconfermato all’unanimità  nel settembre 2005.
Dal 2006 è presidente dell’Unione Regionale delle Camere di Commercio del Veneto dopo esser stato riconfermato all’unanimità  il 14 novembre 2008. Dal 2006 al 2009 è stato presidente del Centro Estero delle Camere di Commercio del Veneto. Fa parte del Consiglio di Amministrazione di vari organismi collegati al sistema camerale nonché, prima di diventarne vicepresidente, Consigliere dell’Unione Italiana delle Camere di Commercio. Dal 2005 ad aprile 2008 è stato consigliere della succursale di Treviso della Banca d’Italia e dal 2008 è consigliere della Cassa di Risparmio del Veneto.