EDITORIA: FELTRI, VORREI ‘IL GIORNALE’ AI LIVELLI IN CUI L’HO LASCIATO

21-08-2009   19:58         [Cronaca]
EDITORIA: FELTRI, VORREI ‘IL GIORNALE’ AI LIVELLI IN CUI L’HO LASCIATO
(ASCA) – Roma, 21 ago – E’ con la voglia di far tornare ”Il Giornale” ai livelli in cui lo lascio’, che Vittorio Feltri torna oggi alla direzione del quotidiano milanese edito da Paolo Berlusconi. Lo ha raccontato lo stesso Feltri, nel corso di un’intervista rilasciata al Gr Parlamento Rai, ripercorrendo brevemente gli anni, dal ’94 al ’98, in cui subentro’ a Indro Montanelli, portando il quotidiano da 130 a 250 mila copie vendute. ”I giornali si fanno ogni giorno – sottolinea Feltri – molto dipende dal Padreterno e dalla fortuna, dalle notizie che valga la pena di commentare. Certo e’ – aggiunge – che i tempi sono diversi e la crisi dell’editoria si fa sentire: calo degli introiti pubblicitari, concorrenza di internet e dei giornali web, della tv e della radiofonia, hanno ridotto gli spazi”. Cio’ nonostante, e’ sua convinzione che ”i giornali non moriranno, ma dovranno adattarsi: riducendo gli organici, avvalendosi di collaboratori esperti nelle varie materie e, giacche’ i fatti sono immediatamente conosciuti, dando la priorita’ prevalentemente all’orientamento sulle opinioni e sulla interpretazione dei fatti”. ”La sfida e’ difficile – conclude Feltri – ma cerchero’ di dare subito un segno di cambiamento, andando comunque incontro ai gusti del pubblico, che e’, poi, quello che decreta il successo di un giornale”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

Priorità nel continuare a promuovere la lettura di libri, dice Pietro Grasso al convegno Il libro digitale

Priorità nel continuare a promuovere la lettura di libri, dice Pietro Grasso al convegno Il libro digitale

Pearson taglia 4 mila posti di lavoro. Annunciato il piano di ristrutturazione da mezzo miliardo di dollari

Pearson taglia 4 mila posti di lavoro. Annunciato il piano di ristrutturazione da mezzo miliardo di dollari