RAI: MUSIC GATE, NUOVO FORMAT DAL 10 OTTOBRE SU RAI GULP

RAI: MUSIC GATE, NUOVO FORMAT DAL 10 OTTOBRE SU RAI GULP
TORINO (ITALPRESS) – Nel giorno in cui l’Italia si prepara al primo switch off del segnale analogico nelle province di Torino e di Cuneo, la Rai presenta un nuovo format che presto andra’ in onda su uno dei suoi canali tematici. Si tratta di “Music Gate”, un programma di Rai Gulp che a partire dal 10 ottobre andra’ in onda tutti i sabati pomeriggio, per un totale di 12 puntate.
Protagonista del nuovo programma, che verra’ condotto da Georgia Luzi e Michele Bertocchi, sara’ gruppo di venti bambini, di eta’ compresa fra i sei e i tredici anni, selezionati tra circa mille o ottocento coetanei attraverso un tour che ha girato l’Italia. I giovani partecipanti saranno chiamati a mettere in gioco le proprie abilita’ nell’ambito della musica, del canto e del ballo, coadiuvati da uno staff di otto ballerini e sei vocalist – ospiti fissi del programma – che avranno il compito di affiancarli nelle loro performance.
La formula, vista la giovane eta’ dei protagonisti, sara’ quella del gioco, anche se dedizione, impegno e spirito di squadra saranno i requisiti necessari a ciascun partecipante, per arrivare alla vittoria finale, guadagnando il diritto di esibirsi in un mini.musical da vera performance da grandi.

RAI: MUSIC GATE, NUOVO FORMAT DAL 10 OTTOBRE SU RAI GULP-2-
Anche se la formula puo’ apparire simile a quella dei tanti talent show televisivi – compresi il day time e il dietro le quinte – l’intento degli autori del programma e’ quello di preservare lo spirito del gioco su quello della competizione, come spiega il responsabile di Rai Gulp Gianfranco Noferi: “Music Gate” non vuole essere un talent show ma un gioco, nel quale ad emergere non dovranno essere tanto le qualita’ del singolo quanto la forza del gruppo. Non per niente, ad affiancare Rai Gulp in questa produzione e’ un ente religioso come l’Antoniano di Bologna, che da cinquant’anni si occupa di diffondere la musica presso i giovanissimi attraverso esperienze come lo Zecchino d’oro”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi