Editoria

25 settembre 2009 | 15:56

LIBRI: BARICCO AL MONDELLO GIOVANI E LA POESIA VIAGGIA SU SMS

LIBRI: BARICCO AL MONDELLO GIOVANI E LA POESIA VIAGGIA SU SMS
(AGI) – Palermo, 25 set. – In attesa di conoscere i dettagli della seconda edizione del MondelloGiovani, il primo Festival dedicato alla letteratura giovane promosso dalla Fondazione Banco di Sicilia, sono stati resi noti gli ospiti speciali che interverranno e fra questi Alessandro Baricco, che proporra’ un personalissimo percorso dei miti della ‘giovinezza’ nella grande letteratura, ed Etta Scollo, straordinaria interprete di un repertorio creato appositamente per il Festival, che va da Ignazio Buttitta ai canti ispirati alla poesia arabo-siciliana del XI sec. Intanto continuano ad arrivare le poesie per il concorso Sms Poesia. Il concorso, assolutamente innovativo e organizzato in partnership con Vodafone Italia, sta riscuotendo grande successo: rivolto ai giovani poeti tra i 14 e i 28 anni, e’ stato lanciato l’8 settembre, e la risposta non si e’ fatta attendere, entusiasta e numerosa: quasi 100 le poesie giunte fino ad ora al numero 340.439900, messo a disposizione appositamente da Vodafone. Per i giovani poeti in erba c’e’ ancora tempo fino al 4 ottobre: le poesie devono essere inviate rigorosamente via sms, non devono superare gli 800 caratteri, devono essere inedite e riportare il nome dell’autore, l’anno di nascita e la provincia di residenza. Ma qual e’ lo stile, la qualita’, l’originalita’ dei testi gia’ arrivati? Per Carlo Carabba (vincitore del Premio Mondello Opera Prima 2009), poeta in giuria assieme a Silvia Avallone e Lorenzo Sciajino, “gli sms che sono arrivati mostrano la grande vitalita’ della poesia. Gli sms, forma di comunicazione piu’ in voga degli ultimi quindici anni, piu’ della mail, piu’ delle chat, offrono un nuovo territorio inesplorato. Le poesie via sms che sono arrivate sembrano richiamarsi alla migliore tradizione di liriche e epigrammi e nell’arco di pochi caratteri cercano di stupire e incantare il lettore, creando uno strano circuito tra epoche lontane e modernita’, come nel caso di un ragazzo del 1991 che ha mandato la sua poesia in due lingue, italiano e latino”. La premiazione si terra’ al Kursaal Kalhesa, il 23 ottobre alle ore 17. I primi tre classificati riceveranno rispettivamente un mini PC Vodafone, un cellulare Vodafone e una ricarica Vodafone da 50 euro, in piu’ per tutti un buono spesa di 100 euro spendibile presso alcune librerie. Accanto ai tre vincitori se ne aggiungera’ un quarto, votato via Web dal pubblico che potra’ cliccare la poesia preferita sul sito www.vodafone.it o www.fondazionebancodisicilia.it dove e’ anche possibile consultare il regolamento. (AGI) Mrg