CINEMA:BOVA”MI PIACE INTERPRETARE PERSONAGGI POSITIVI PER DARE SPERANZA”

CINEMA:BOVA”MI PIACE INTERPRETARE PERSONAGGI POSITIVI PER DARE SPERANZA”

ROMA (ITALPRESS) – “La violenza e’ sempre negativa, ci si ricorre in casi estremi ma credo sia sinonimo di una grande debolezza. Non mi piace quella praticata sulle persone indifese, quella psicologica, quella nei confronti di chi e’ diverso” cosi’ dichiara Raoul Bova nell’intervista a Tu Style, il settimanale Mondadori diretto da Marisa Deimichei e in edicola domani.
“Anche se ho interpretato spesso ruoli da macho, ci tengo a interpretare eroi positivi che possano farci credere nell’esistenza di persone sane, che portano avanti i loro ideali nonostante tutto quello che ci fanno credere sul mondo d’oggi, pieno di corruzione, omicidi, tradimenti. Ho voglia di personaggi positivi per dare speranza, anche a me stesso”.
A suo agio sia in ruoli drammatici che in film meno impegnati, Bova, ora nelle sale con il kolossal Baari’a di Tornatore, a gennaio vestira’ i panni del romanticone protagonista di Scusa ma ti voglio sposare, nuovo capitolo della saga d’amore firmata Federico Moccia. “Entrambe queste anime convivono dentro di me. La commedia mi diverte, mi fa star bene ed essere spensierato.
Ridere, prendere la vita con ironia, e’ un lato del mio carattere.
Poi ce n’e’ un altro un po’ piu’ impegnato e riflessivo, fatto di lotte da combattere tutti i giorni. Ma ho moltissimi altri aspetti del mio carattere che non mostro facilmente e a elencarli non basterebbe un’intervista”.

CINEMA:BOVA”MI PIACE INTERPRETARE PERSONAGGI POSITIVI PER DARE…-2-

L’attore racconta anche della difficile convivenza con lo show-biz che gli ha portato da un giorno all’altro un’enorme popolarita’ che sentiva di non meritarsi: “Quando ho iniziato a lavorare nel mondo dello spettacolo e a guadagnare, mi sentivo in colpa da morire perche’ in due mesi prendevo quanto mio padre in un anno.
Pero’ i sensi di colpa mi hanno aiutato ad essere piu’ onesto con me stesso e a dare sempre di piu'”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Il presidente iraniano Rohani: statue coperte? E’ solo un caso giornalistico

Padre Ciro Benedettini lascia la vicedirezione della sala stampa vaticana dopo 22 anni di servizio

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi