TLC

29 settembre 2009 | 12:19

TRONCHETTI-ESPRESSO: DEFINITA TRANSAZIONE, RIMESSA QUERELA IL PRESIDENTE DEL GRUPPO PIRELLI ERA ACCUSATO DI DIFFAMAZIONE

TRONCHETTI-ESPRESSO: DEFINITA TRANSAZIONE, RIMESSA QUERELA
IL PRESIDENTE DEL GRUPPO PIRELLI ERA ACCUSATO DI DIFFAMAZIONE
MILANO
(ANSA) – MILANO, 29 SET – Marco Tronchetti Provera, presidente del gruppo Pirelli e il gruppo editoriale l’Espresso sono giunta a una transazione, con conseguente remissione di querela, nel processo che vedeva imputato per diffamazione lo stesso Tronchetti Provera ai danni del gruppo editoriale. Tronchetti Provera era stato querelato dal legale rappresentante del gruppo l’Espresso in relazione ad alcune affermazioni fatte in una videoconferenza ai dipendenti Telecom, il 26 luglio 2006, in cui aveva affermato che “l’azienda è al centro, da parecchi mesi, di attacchi esterni portati avanti da editori senza scrupoli, da una stampa che deforma la realtà , cercando di dare un’immagine dell’azienda, del gruppo totalmente diversa da quella della realtà  “. Il gruppo L’Espresso l’aveva querelato, ma oggi davanti al giudice della sesta sezione del tribunale di Milano, le parti sono giunte a una transazione con conseguente remissione di querela. Laconico all’uscita dall’aula il commento del legale di Tronchetti Provera: “é tutto a posto”.