RAI: ROMANI, IN NUOVO CONTRATTO OBIETTIVITA’ E NO PROTAGONISMI PERSONALI

RAI: ROMANI, IN NUOVO CONTRATTO OBIETTIVITA’ E NO PROTAGONISMI PERSONALI
(ASCA) – Roma, 30 set – Il nuovo contratto di servizio della Rai, cui le parti stanno gia’ lavorando in via ufficiosa e per cui il governo e’ in attesa di una rapida definizione delle linee guida da parte dell’Agcom, prevista entro la prima quindicina di ottobre, dovra’ porre ”maggiore attenzione alla qualita’ di quanto fatto finora” ma anche alla ”completezza ed obiettivita’ dell’informazione” oltre che ”rifuggire da comportamenti faziosi e protagonismi personali”. E’ quanto ha dichiarato il viceministro allo Sviluppo economico con delega alle Comunicazioni, Paolo Romani nel corso dell’audizione in commissione di Vigilanza Rai. Romani ha quindi assicurato al presidente della commissione, Sergio Zavoli che ha esplicitamente chiesto garanzie affiche’ il nuovo contratto venga consegnato all’esame della commissione in tempi ”veramente utili” per una sua approfondita valutazione, e per poter esprimere ”eventuali proposte emendative”, che il governo procedera’ immediatamente ”entro qualche giorno o settimana” a inoltrare il testo alla commissione subito dopo avere ricevuto le linee guida dall’Autorita’. Il suo auspicio, ha concluso il viceministro, e’ quello di definire il contratto ”prima delle vacanze natalizie” in modo che possa entrare in vigore all’inizio del 2010 all’indomani della scadenza del precedente.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi