Televisione

02 ottobre 2009 | 12:36

ANNOZERO: SANTORO, E’ CONFERMA CHE PUBBLICO NON VUOLE CENSURE

ANNOZERO: SANTORO, E’ CONFERMA CHE PUBBLICO NON VUOLE CENSURE
(AGI) – Roma, 2 ott. – Gli ascolti record di ieri di ‘Annozero’ su Raidue stanno a significare che “il pubblico non vuole censure”. Cosi’ Michele Santoro, commentando il dato di 7 milioni 338mila telespettatori e il 28.92 per cento di share, con punte del 48.00 a fine puntata. “Volendo non ci sarebbe nemmeno da farlo un commento, sono i dati che gia’ di per se’ parlano – aggiunge il conduttore all’Agi -. La convinzione che tutto sia legato al fatto che il pubblico non voglia censure lo si deduce non tanto dal risultato numerico, che e’ importantissimo, ma dalla permanenza altissima davanti alla televisione, che solitamente si riscontra per le partite di calcio. Ieri le persone si sono messe davanti alla tv con l’intenzione di restarci fino all’ultimo, e cio’ dimostra il loro modo di sostenere che e’ questo tipo di televisione che vuole seguire”. Infine una precisazione di Santoro circa l’affermazione con cui ha chiuso ieri sera la puntata: “Arrivederci a giovedi’ prossimo, non c’e’ due senza tre”. Il riferimento non era al fatto che sia intenzionato a dedicare una nuova puntata alla vicenda trattata nelle prime due occasioni ma “semplicemente volevo dire ‘noi siamo qui e ci vediamo ancora’”.