Belgacom: Governo belga non ridurra’ partecipazione

02 Oct 2009 14:22 CEDT Belgacom: Governo belga non ridurra’ partecipazione

BRUXELLES (MF-DJ)–Il Governo belga non ha intenzione di ridurre la sua quota del 53,5% in Belgacom nel breve o lungo periodo.

E’ quanto riporta un portavoce dell’esecutivo, secondo il quale il ministro delle tlc belga, Vincent Van Quickenborne non avrebbe previsto alcun progetto di vendita. Il portavoce ha aggiunto che lo Stato organizzera’ un’asta per una quarta licenza di telefonia mobile all’inizio del prossimo anno e intende successivamente rilasciare licenze per tecnologie di quarta generazione ai vari operatori.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Mai parlato con Niel della partecipazione di Iliad in Telecom, dice De Puyfontaine. E su Mediaset: per ora nessuna collaborazione, ma in futuro…

Vivendi acquista un ulteriore 0,86% di azioni Telecom. Jp Morgan limita la sua partecipazione al 9,9%

Tiscali: dimissioni per il Cda e il collegio sindacale al termine del processo di fusione con Aria. Convocata per il 16 febbraio l’assemblea dei soci