TLC

05 ottobre 2009 | 18:27

LC: BRASILE; LUCIANI, E’ ORA DI OFFENSIVA COMMERCIALE TIM

LC: BRASILE; LUCIANI, E’ ORA DI OFFENSIVA COMMERCIALE TIM
SAN PAOLO
(ANSA) – SAN PAOLO, 5 OTT – Dopo aver rimesso in sesto Tim Brasil durante la prima metà  dell’anno, adesso Luca Luciani annuncia che è venuta l’ora di passare all’offensiva. “Il 2009 é stato l’anno di rifondazione dell’azienda – afferma il presidente di Tim Brasil in un’intervista al quotidiano economico Valor -. Il primo trimestre è stato all’insegna del riassesto, il secondo all’insegna delle vendite, con il lancio di nuove offerte. Il terzo trimestre sarà  importante dal punto di vista commerciale”. “Abbiamo messo l’accento sulla soddisfazione del cliente, sulla qualità  della rete, sull’innovazione, e sulla partnership con i venditori”, prosegue Luciani, che la scorsa settimana ha avuto un incontro di due giorni a San Paolo con oltre mille tra titolari di negozi e franchising Tim per esporre i prossimi passi dell’azienda. Domani invece Luciani annuncerà  assieme a Microsoft, che Tim Brasil deterrà  l’esclusiva per l’America Latina del nuovo sistema Windows per cellulari. Nell’intervista, Luciani conferma la fusione operativa con Intelig “non appena saranno risolte le ultime pendenze”. “Dopo, nel giro di due o tre mesi, faremo la fusione – ribadisce – Per adesso dobbiamo essere prudenti e aspettare. Intelig è un attivo importante per l’infrastruttura di cui dispone, l’accesso mobile via radio e il traffico via fibra ottica, oltre ad un’ottima collocazione nel traffico a lunga distanza nel mercato imprenditoriale”. In agosto Tim Brasil ha annunciato un aumento del margine operativo lordo del 20,8% a 736 milioni di real (circa 283 milioni di euro) nel secondo trimestre rispetto al primo (e +15,5% rispetto allo stesso periodo del 2008). In crescita anche il fatturato a 3,3 miliardi di real (+3,7% sullo stesso periodo del 2008 e +9,7% rispetto al primo trimestre del 2009).