Editoria

05 ottobre 2009 | 19:21

INFORMAZIONE: ZAVOLI “EDITORIALE E’ FUORI DA SPIRITO SERVIZIO PUBBLICO”

INFORMAZIONE: ZAVOLI “EDITORIALE E’ FUORI DA SPIRITO SERVIZIO PUBBLICO”

ROMA (ITALPRESS) – “L’editoriale, per brillante che sia, non e’ nella tradizione dei telegiornali. Tant’e’ che se ne e’ fatto uso solo in casi rarissimi. Non credo che si negherebbe la liberta’ di espressione evitando che, magari per un fenomeno imitativo, tutti i Tg si mettessero a sfornare una forma di giornalismo che, isolandosi dal contesto – o elevandosi su di esso – costituisse un ‘fondo’ strettamente politico al di fuori – o al di sopra – del pluralismo cui e’ tenuta una testata, rispettosa dei principi della completezza e della contestualita’. Lontano dalla struttura anche linguistica del telegiornale, l’editoriale, a ben vedere, non corrisponde allo spirito e alle modalita’ di un servizio pubblico.
Pluralismo, d’altronde, non potrebbe mai essere la somma di tante parzialita’ distinte e separate”. Lo dice in una nota Sergio Zavoli, presidente della Commissione di Vigilanza Rai, rispondendo a una domanda sul “caso Minzolini”.