Editoria

06 ottobre 2009 | 18:33

INFORMAZIONE: DOMANI A ROMA INCONTRO PER ANNIVERSARIO POLITKVOSKAJA

INFORMAZIONE: DOMANI A ROMA INCONTRO PER ANNIVERSARIO POLITKVOSKAJA

ROMA (ITALPRESS) – Si terra’ domani dalle 11.30 presso la Sala Zuccari di Palazzo Giustiniani, l’incontro dal tema “Informazione, opinione pubblica, diritti umani”, promosso dal presidente della Commissione straordinaria per i Diritti umani del Senato Pietro Marcenaro, nel terzo anniversario dell’assassinio di Anna Politkvoskaja.
“Organizzare questo convegno – afferma Marcenaro – ci e’ sembrato il modo migliore per commemorare Anna Politkovoskaja, a tre anni dal suo assassinio, compiuto nell’atrio della sua casa nel centro di Mosca il 7 ottobre 2006. Molti altri assassini sono seguiti.
L’ultimo, quello di Natalya Estemirova, e’ avvenuto a Grozny alla meta’ dello scorso mese di luglio quasi alla vigilia dell’11settembre, quando Natalya Estemirova, avrebbe dovuto testimoniare a Parigi davanti alla Commissione Affari Legali e diritti umani del Consiglio d’Europa. Nessuno degli autori di questi delitti e’ stato fino ad ora preso e condannato”.

INFORMAZIONE: DOMANI A ROMA INCONTRO PER ANNIVERSARIO POLITKVOSKAJA-2-

“Anna Politkovskaja – prosegue Marcenaro – ha raccontato attraverso le sue inchieste e i suoi libri il lato piu’ oscuro della Russia, quello che si manifesta in Cecenia in una lotta senza esclusione di colpi. Difensori dei diritti umani, giornalisti e operatori umanitari trovano la morte nel compimento del proprio dovere in Russia, cosi’ come in molte parti del mondo in situazioni di conflitto, dove i diritti umani sono violati e lo stato di diritto negato. E’ necessario accertare la verita’ e individuare e punire gli autori di questi crimini , cosi’ come occorre assicurare un sostegno convinto e di aiuto a quelle persone e a quelle forze lungimiranti che mettono la democrazia e lo stato di diritto al centro della loro azione. Questo corrisponde a un interesse fondamentale della comunita’ internazionale e dell’Europa in primo luogo”.
“Celebrare per la prima volta nella sede istituzionale del Senato – conclude – l’anniversario dell’assassinio di Anna Politkovskaja e’ un modo per ricordare a tutti i nostri doveri e le nostre responsabilita’”.