Televisione

07 ottobre 2009 | 16:59

RAI/ANNOZERO: SCAJOLA, GOVERNO HA AGITO RISPETTANDO QUADRO NORMATIVO

RAI/ANNOZERO: SCAJOLA, GOVERNO HA AGITO RISPETTANDO QUADRO NORMATIVO
(ASCA) – Roma, 7 ott – ”Il governo ritiene di aver agito nel pieno adempimento degli obblighi assunti nel contratto, stipulato con la concessionaria del servizio pubblico radiotelevisivo, nel puntuale rispetto del quadro normativo vigente ”. E’ quanto ha affermato il ministro per lo sviluppo economico, Claudio Scajola, in riferimento alla sua iniziativa di richiesta di informazioni su Annozero. Domani e’ previsto l’incontro con i vertici della Rai. Rispondendo al question time in Aula alla Camera Scajola cita l’articolo 39 del contratto di servizio che attribuisce al ministro per lo sviluppo economico la facolta’ di ”disporre verifiche, ispezioni o richiedere in qualsiasi momento alla Rai informazioni, dati, documenti” ai fini della verifica della corretta attuazione del contratto stesso. Scajola precisa inoltre che l’acquisizione di dati e informazioni puo’ avvenire anche attraverso ”attivita’ correlate, come un incontro con i vertici Rai”. ”Le possibili inadempienze del contratto di servizio – spiega ancora Scajola – che danno luogo all’esercizio del potere sanzionatorio dell’Agcom, si riferiscono agli obblighi previsti dalla stesso contratto, con particolare riferimento ai principi in materia di informazione e al codice etico dell’Azienda”. Il Ministro ricorda inoltre che l’Autorita’ ”aveva gia’ diffidato la Rai dal reiterare l’accertato inadempimento degli obblighi di servizio pubblico segnalando la possibilita’ di irrorare sanzioni, in caso contrario”. ”Di fronte a fatti e provvedimenti di tale evidenza – conclude Scajola – il governo non puo’ sottrarsi al proprio compito di assumere tutte le necessarie informazioni”.