Editoria

07 ottobre 2009 | 17:56

TELECOM: SLC-CGIL, DOMANI PROTESTA CONTRO VENDITA SSC

TELECOM: SLC-CGIL, DOMANI PROTESTA CONTRO VENDITA SSC
ROMA
(ANSA) – ROMA, 7 OTT – Domani i lavoratori della società  Shared Service Center (Ssc), azienda informatica del gruppo Telecom, tornano a manifestare contro la trattativa in corso per la vendita della società  al gruppo Engineering Italia. Lo annuncia, in una nota, l’ Slc-Cgil. La protesta inizierà  domani mattina alle ore 9,00 davanti alla sede Telecom di Corso Italia, a Roma. Il sindacato ricorda come il gruppo Engineering Italia di Padova, ha attualmente circa 170 lavoratori in cassa integrazione. Questo mette in allarme i 590 lavoratori della Ssc, di 250 si trovano a Roma. “Tra i dipendenti – spiega la Slc-Cgil – esiste una grande tensione e preoccupazione per la volontà  da parte di Telecom Italia di procedere alla vendita, viste le precedenti esperienze di esternalizzazioni effettuate verso altre società  stanno dando poca garanzia ai lavoratori e mostrando di fatto da parte di Telecom Italia una volontà  di delegare ad altri il lavoro sporco di sistemare gli esuberi”.