TLC

08 ottobre 2009 | 16:35

TELECOM: ASATI, FUORI TELEFONICA E DENTRO POSTE E FONDI

TELECOM: ASATI, FUORI TELEFONICA E DENTRO POSTE E FONDI
MILANO
(ANSA) – MILANO, 8 OTT – Telefonica fuori dal capitale di Telecom e al suo posto, attraverso un aumento di capitale di non meno di 10 miliardi di euro, potrebbero entrare nuovi soci. Lo propongono i piccoli azionisti di Telecom, riuniti nell’associazione Asati, secondo i quali reperire fondi non sarebbe un problema e i ‘cavalieri bianchi’ potrebbero essere “Poste, un grande fondo nazionale a carattere infrastrutturale, fondi previdenziali nazionali”. “L’aumento di capitale di 10 miliardi e l’uscita di Telefonica da Telco sono compatibili con l’individuazione di risorse economiche da parte di soggetti italiani, tenendo presente i valori attuali di borsa e quindi il valore di Telco, con un aumento di capitale di 10 miliardi per costituire una Telco2 che possiede il 26% di Telecom Italia. Per realizzare questo obiettivo occorre che i soci italiani di Telco sottoscrivano l’aumento di capitale con un importo di circa 1 miliardo e gli altri soggetti individuati precedentemente lo sottoscrivano per circa 2,7 miliardi di euro” spiega l’associazione in una nota.