RAI: MERLO (PD), PLURALISMO C’E’ QUANDO NON E’ A SENSO UNICO

RAI: MERLO (PD), PLURALISMO C’E’ QUANDO NON E’ A SENSO UNICO
(ASCA) – Roma, 8 ott – ”Se il monitoraggio dell’Agcom offre dati incontestabili che confermano, per l’ennesima volta, lo sbilanciamento del servizio pubblico, per non parlare delle reti Mediaset, a favore del centrodestra, e’ altresi’ necessario invertire la rotta per le trasmissioni che trasudano soggezione verso il governo o che sono apertamente militanti e politicamente schierate. Due atteggiamenti speculari – e sostanzialmente lontani dal servizio pubblico – che richiedono intereventi meno superficiali del passato da parte dei vertici aziendali. Il pluralismo e’ giusto rivendicarlo e pretenderlo quando non e’ a senso unico”. Lo dichiara il vice presidente della commissione di Vigilanza Rai, Giorgio Merlo.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi