Editoria

12 ottobre 2009 | 16:03

Il patto di sindacato Rcs con “clausola anti-scalata”

Il 10 ottobre 2009 il gruppo Rcs ha inserito la clausola “anti-scalata” -messa a punto nel 2005 dai grandi componenti del gruppo per ostacolare l’assalto dell’immobliarista romano Stefano Ricucci-   nel patto di sindacato che governa la società . In caso di lancio di un’offerta pubblica di acquisto di Rcs Media Group, la norma prevedere che i firmatari del documento debbano comunicare al presidente se intendono o meno rinunciare al diritto di recesso di cui i membri di un accordo parasociale possono beneficiare secondo il Testo unico della finanza; coloro i quali si avvalgano della facoltà  di recesso saranno obbligati a vendere le proprie azioni sindacate agli altri componenti del patto che abbiano invece rinunciato alla facoltà  stessa. I partecipanti hanno a disposizione cinque giorni per comunicare al presidente la propria decisione.

Patto di sindacato Rcs (pdf)