PREMI: IL FRAJESE A MOLLICA, STAGNO E PIRO

PREMI: IL FRAJESE A MOLLICA, STAGNO E PIRO
SIENA
(ANSA) – SIENA, 12 OTT – Vincenzo Mollica, Tito Stagno e Nico Piro sono i vincitori della decima edizione del premio Paolo Frajese. La cerimonia di consegna del riconoscimento avverrà  il 28 novembre prossimo al complesso museale del Santa Maria della Scala a Siena. Menzioni speciali per David Rossi e Irene Chiari. La giuria del premio, che in passato è stato assegnato, tra gli altri, a Bruno Vespa, Enrico Mentana, Clemente Mimun, Lamberto Sposini, Enzo Biagi, Sergio Zavoli, è stata presieduta da Ester Vanni Frajese. Il premio Paolo Frajese è promosso dal quotidiano Corriere di Siena. Quest’anno sarà  premiato l’uomo che 40 anni fa annunciò lo sbarco sulla luna: il volto di Tito Stagno è diventato familiare agli italiani da quella notte del 20 luglio del ’69. Vincenzo Mollica e’ uno dei volti più noti della televisione per le sue numerose e brillanti interviste ai personaggi dello spettacolo. Nico Piro è l’inviato della Rai a Kabul. Ha raccontato il massacro dei soldati italiani in Afghanistan. David Rossi è il capo della comunicazione della Banca Monte dei Paschi e ideatore degli spot d’autore di Giuseppe Tornatore e Marco Bellocchio. Irene Chiari è l’animatrice del sito winenews, il più cliccato dagli enonauti.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

Priorità nel continuare a promuovere la lettura di libri, dice Pietro Grasso al convegno Il libro digitale

Priorità nel continuare a promuovere la lettura di libri, dice Pietro Grasso al convegno Il libro digitale

Pearson taglia 4 mila posti di lavoro. Annunciato il piano di ristrutturazione da mezzo miliardo di dollari

Pearson taglia 4 mila posti di lavoro. Annunciato il piano di ristrutturazione da mezzo miliardo di dollari