RAI: GARIMBERTI, DA ME SOLO ‘MORAL SUASION’,DG HA VERI POTERI

RAI: GARIMBERTI, DA ME SOLO ‘MORAL SUASION’,DG HA VERI POTERI
(AGI) – Roma, 13 ott. – Il presidente della Rai puo’ esercitare solo una ‘moral suasion’, mentre i veri poteri li ha il direttore generale. Lo ha detto Paolo Garimberti, presidente del Cda di Viale Mazzini, durante l’intervento tenuto oggi a Palazzo Farnese in occasione della seconda giornata di Eurovisioni, il festival della televisione e del cinema europeo. Replicando ad un intervento in sala e a proposito del ruolo forte che ha invece il capo azienda della Bbc, Garimberti ha sottolineato che “paragonare Thomson a me e’ come paragonare la Thatcher ad un nostro Presidente del Consiglio. Per due ragioni: Thomson ha rischiato il posto per portare avanti le iniziative, ed e’ vero, ma quali sono i poteri di Thomson e quelli di Garimberti? Il discorso andrebbe fatto al direttore generale. I poteri di Thomson sono assoluti, da noi ci sono regole statutarie. Se io voglio tirare le orecchie a qualcuno che ha fatto una fesseria, devo scrivere al direttore generale perche’ lo faccia lui per me”. Garimberti ha aggiunto “per il mio carattere vorrei essere Thomson o Thatcher, ma non posso. Forse un giorno apriro’ un filone di dibattito sui poteri del presidente”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi