Comunicazione

13 ottobre 2009 | 18:54

BORSA MILANO: IN CALO CON BANCHE E FIAT, VOLA ANCORA TISCALI

BORSA MILANO: IN CALO CON BANCHE E FIAT, VOLA ANCORA TISCALI
MILANO
(ANSA) – MILANO, 13 OTT – Piazza Affari, dopo tre sedute in rialzo, chiude in negativo al pari delle altre borse europee. Il Ftse All Share cede lo 0,67% a 24.472 punti mentre il Ftse Mib arretra dello 0,88% a 23.928 punti. Il Ftse Star segna un +0,01% a 11.534 punti. REALIZZI SU FIAT E PIRELLI. Ordini in vendita su Fiat (-2,45% a 10,7%) dopo la volata delle ultime tre sedute che aveva portato il titolo oltre la soglia degli 11 euro.”E’ difficile fare ogni giorno performance del 6% come sta avvenendo”, ha commentato oggi il vicepresidente del Lingotto, John Elkann che ha ricordato che “in calendario ci sono scadenze importanti come il cda Fiat del 21 ottobre”. Maglia nera del paniere principale, sempre per realizzi, è Pirelli (-2,78% a 0,40 euro), male anche Exor che lascia sul terreno il 2,26% a 14,69 euro. BANCHE GIU’, CONTROCORRENTE UBI E ITALEASE. Seduta in negativo per il credito con le flessioni accusate da Unicredit (-1,74% a 2,69 euro), Intesa Sanpaolo (-1,67% a 3,09 euro), Mediolanum (-1,47% a 4,8 euro), Banco Popolare (-1,42% a 6,94 euro), Mps (-0,98% a 1,42 euro) e Mediobanca (-0,68% a 9,45 euro). Poco sotto la parità  Bpm (-0,09% a 5,5 euro). In controdenza Ubi (+0,19% a 10,76 euro), Banca Italease (+1,71% a 2,2 euro) e, negli assicurativi, Unipol (+0,26% a 1,1 euro). Deboli, invece, sia FonSai (-0,33% a 15,2 euro) sia Generali (-0,79% a 18,7 euro). TIENE ENERGIA, CEDE TELECOM, CONTINUA CORSA TISCALI. Energia in positivo con Eni (+0,46% a 17,4 euro) che ha ottenuto una commessa per lo sfruttamento di un giacimento in Iraq, Saipem (+0,65% a 21,6 euro) e Snam Rg (+1,14% a 3,34 euro). Nelle telecomunicazioni Telecom arretra dell’1,94% a 1,16 euro mentre prosegue la volata di Tiscali (+73,6% a 1,04 euro). Alla base del movimento anomalo dell’internet company sarda, sul quale già  alla vigilia la Consob ha acceso un faro dopo il rialzo record delle azioni, ci sarebbero le modalità  tecniche dell’aumento. SPRINT LOTTOMATICA, SCIVOLANO RISANAMENTO E GEMINA. Ben comprata Lottomatica (+2,92% a 16,24 euro) con i giudizi positivi degli analisti di Cheuvreaux e Deutsche Bank. Scivolano, invece, Risanamento (-5,65% a 0,43 euro) e Gemina (-6% a 0,65 euro) che ha smentito operazioni sul capitale all’esame del cda. Cheuvreux ha tagliato però la sua raccomandazione sul titolo da outperform ad underperform.