Editoria

14 ottobre 2009 | 12:41

GIORNALISTI: A BOLDRINI (UNHCR) IL PREMIO ADDETTO STAMPA DELL’ANNO

14-10-2009   12:07         [Cronaca]
GIORNALISTI: A BOLDRINI (UNHCR) IL PREMIO ADDETTO STAMPA DELL’ANNO
(ASCA) – Roma, 14 ott – Torna l’appuntamento annuale degli addetti stampa, che adesso e’ divenuto internazionale. L’iniziativa, itinerante ogni anno in una diversa regione, si terra’ a Jesi (An) il 16 e 17 ottobre. Per due giorni i giornalisti saranno impegnati nel seminario di formazione ”Ambiente ed energia, aggiornare gli uffici stampa” ed al termine si terra’ la cerimonia di consegna del Premio internazionale ”Giornalismo: l’addetto stampa dell’anno”. La manifestazione e’ alla VII edizione e si basa sulla selezione delle professionalita’ secondo due metodologie: la scelta dei candidati presentanti dai singoli giurati per la ‘carriera’ e l’Europa e quelli che, invece, partecipano al concorso presentando domanda nei diversi settori di specializzazione (compreso quello dei giovani neo-laureati). Ci sono anche due riconoscimenti del Presidente (sezioni ‘Energia’ e ‘Marche’). La Giuria, riunita a Roma presso il Consiglio Nazionale dell’Ordine dei Giornalisti, ha deciso l’assegnazione dei seguenti riconoscimenti: Laura Boldrini, portavoce dell’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati, ricevera’ il premio alla ”Carriera”. Per le due sezioni ”Comunicare l’Unione Europea” la Giuria ha selezionato: per il settore pubblica amministrazione Alessandro Buttice’, portavoce e direttore della comunicazione dell’Ufficio Europeo per la Lotta alla Frode; per il settore privato Philippe Boyer, direttore della comunicazione del gruppo Fonciere des Regions. La scelta del presidente per il premio speciale ”Energia – Eni Spa” e’ caduta su Marco D’Aloisi (responsabile ufficio stampa e relazioni esterne dell’Unione Petrolifera). Per le sezioni di specializzazione la Giuria ha cosi’ deciso: ”Pubblica Amministrazione” vincitore Mario Viola (responsabile ufficio stampa Polizia di Stato) e menzionati Gianfrancesco Apollonio (dirigente-Addetto stampa Provincia di Firenze) ed Angela Ciano (ufficio stampa Direzione regionale per i beni culturali e paesaggistici d’Abruzzo); ”Sanita’ e diritto alla salute” Giuseppe Pirrone (addetto stampa Azienda Servizi alla Persona Montedomini di Firenze); ”Non profit e diritti” ad ex-equo Michele Chicco (addetto stampa Comune di Torino) ed Antonella Stelitano (responsabile ufficio stampa Fondazione Cassamarca di Treviso); ”Economia, finanza, innovazione, attivita’ produttive e turismo” a Maria Moroni (responsabile comunicazione e ufficio stampa Assocarta); ”Agricoltura, agriturismo, settore vitivinicolo e prodotti agroalimentari” a Lorenzo Benocci (libero-professionista); ”Ambiente ed attivita’ ecosostenibili” ad ex-equo Vittoria Iacovella (capo ufficio stampa Greenpeace Italia) e Roberta Maccagnani (imprenditrice Agenzia Presscom); ”Cultura, Arte, Spettacolo e Sport” a Daniela d’Isa (Capo ufficio stampa SIAE). Inoltre, la Giuria ha assegnato il Premio speciale per i concorrenti iscritti al sindacato dei giornalisti ed al GUS a Rosanna Romano (redattore ufficio stampa Consiglio Regionale della Sardegna). Infine, il Premio speciale ‘Marche’ e’ andato alla Web-Tv ”Green Tg” di Ancona proprio per il lavoro svolto nell’informazione ambientale (in linea con i contenuti del seminario di formazione di Jesi). Il concorso ”Nuova Comunicazione” indirizzato ai giovani neo-laureati in corsi sul giornalismo ha ottenuto un ex-equo: Martina Guastella (Universita’ di Catania) con la tesi ”La scrittura creativa di Baricco secondo la lezione di Calvino” e Leonardo Niccolo’ Molinelli (Universita’ di Firenze) con la tesi su ”Mino Pecorelli – tra politica e giornalismo”.