Editoria

14 ottobre 2009 | 14:43

EDITORIA: CDR ANSA PROCLAMA 48 ORE DI SCIOPERO

EDITORIA: CDR ANSA PROCLAMA 48 ORE DI SCIOPERO
ROMA
(ANSA) – ROMA, 14 OTT – Il comitato di redazione dell’ANSA proclama due giorni di sciopero, dalle ore 7 di domani 15 ottobre alle ore 7 di sabato 17 ottobre nell’ambito della vertenza sul piano di riorganizzazione. Questo il testo del comunicato emesso dall’organismo sindacale dell’agenzia. “Il cdr questa mattina ha abbandonato il tavolo della trattativa dopo un breve incontro con i vertici dell’Azienda, giudicando irricevibili le ipotesi formulate dalla controparte sul piano di prepensionamenti. “Le posizioni non solo restano distanti, ma oggi si è determinata una marcia indietro rispetto alle sia pur timide aperture di principio che si erano registrate negli incontri precedenti. Aperture che avevano portato il Cdr ad attendere l’incontro odierno, nonostante il rinvio chiesto dall’Azienda ad inizio settimana, proprio il giorno prima della riunione del Comitato Esecutivo. “Di fatto oggi l’Azienda ha dimostrato di non voler aprire nessuna trattativa, ma di puntare ad ottenere il massimo risultato rispetto al taglio dell’organico con impegni minimi nei confronti di tutta la redazione. Un’impostazione che il Cdr respinge con forza. Su queste basi per il sindacato non sarà  possibile raggiungere alcun tipo di accordo. Con questo atteggiamento l’Azienda sta mettendo a dura prova il senso di responsabilità  e la disponibilità  fin qui dimostrate ma che non possono appartenere soltanto al Cdr. “Per questi motivi – conclude il comunicato del cdr – l’unica risposta è lo sciopero. I giornalisti dell’Ansa si asterranno così dal lavoro a partire dalle 7 di domani, giovedì 15 ottobre, fino alle 7 di sabato 17 ottobre”.