Tv/ Bernabè: No ridimensionamento nostro ruolo, investiti 300 mln

Tv/ Bernabè: No ridimensionamento nostro ruolo, investiti 300 mln
Per digitalizzare i due canali analogici

Roma, 14 ott. (Apcom) – Telecom Italia non è disposta ad un ridimensionamento nella tv digitale. Lo ha sottolineato l’amministratore delegato, Franco Bernabè, nel corso di un convegno dedicato al digitale. “Non vogliamo ridimensionare il nostro ruolo. Abbiamo investito 300 milioni – ha detto Bernabè – per digitalizzare i due canali analogici e avere poi quattro multiplex digitali”.

“Ci crediamo – ha osservato Bernabè – come operatori televisivi e come operatori di infrastrutture”. Il digitale “apre il terreno alla diffusione di contenuti anche su altre piattaforme, soprattutto la Iptv nell’ottica di dotare il paese di una pluralita’ di piattaforme che non competono ma si integrano fra loro”. Bernabè ha aggiunto che “noi non faremo i produttori di contenuti, ma metteremo le strutture tecnologiche a disposizione di chi vuole operare”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi