Editoria

15 ottobre 2009 | 12:26

RUBBETTINO APRE ALLA NARRATIVA

CALABRIA/EDITORIA: RUBBETTINO APRE ALLA NARRATIVA
(ASCA) – Soveria Mannelli (Cz), 15 ott – Rubbettino editore apre alla narrativa. Saranno romanzi, prose di genere, libri di qualita’ rivolti, pero’, a un pubblico vasto, firmati da autori contemporanei. Rubbettino annuncia per l’autunno le prime tre novita’ di letteratura. Primo titolo in libreria, per la fine del mese di ottobre, sara’ ‘Zefira’ di Gioacchino Criaco. L’autore del best seller ‘Anime nere’, gia’ caso editoriale discusso anche Oltralpe che torna ora con un’opera seconda e di forte impatto, uno sconvolgente noir, che ha per scenario un piccolo paese alle pendici dell’Aspromonte, dove niente e’ come sembra. Di tutt’altro genere il romanzo di Giuseppina Torregrossa, ‘L’assaggiatrice’, che dopo ‘Il conto delle minne’ (pubblicato da Mondadori) racconta una storia di emancipazione femminile attraversata dall’erotismo e dal piacere della gola, come da una sottile linea rossa. Il titolo sara’ in libreria a gennaio 2010. Bibi Bianca e’, invece, l’autore di ‘Cartouche’ (in libreria la prossima primavera) che al mistero di Parigi, citta’ e nume tutelare della narrazione, impronta lo spirito di un romanzo sofisticato, denso di rimandi letterari. Alla vigilia della nuova operazione editoriale e’ fiducioso il direttore editoriale della Rubbettino, Luigi Franco: ”La decisione di aprirci alla narrativa, con continuita’ e non soltanto come fatto episodico, e’ per noi una scommessa, ma non un salto nel buio. Lo facciamo avendo alle spalle un’attivita’ editoriale che dura da oltre trent’anni”.