Manager

19 ottobre 2009 | 12:31

Daniela Ferro, capo ufficio stampa di Opel Italia

Daniela Ferro è dal 1° ottobre 2009 nuovo capo ufficio stampa della Opel in Italia.
Dalla Germania arriva l’eco delle vicende societarie che faranno di Opel qualcosa di molto diverso rispetto a oggi, e va da sé che anche nella componente italiana della casa automobilistica l’atmosfera è d’attesa. Ma non è qui che si decide, e lei può concentrarsi sul lancio della nuova Astra, un momento fondamentale nella strategia di prodotto di Opel a livello europeo.
La nomina completa la riorganizzazione comunicazione per l’Italia del gruppo General Motors e va a coprire la casella lasciata vuota dalla recente promozione a direttore comunicazione di Carlo Forni (vedi Prima di febbraio, pagina 109).
Finora la carriera di Daniela Ferro si è svolta tutta nel mondo dell’auto e quasi tutta in Opel. Nata a Taranto, 35 anni, dopo la laurea in scienze politiche alla Luiss di Roma è stata stagista nel 1988 in quella che allora si chiamava Opel Italia, sei mesi alla Ford e quindi definitivamente in General Motors dal 2000. È la prima volta che si occupa di ufficio stampa ma conosce bene sia il prodotto che le dinamiche del mercato. In precedenza ha infatti lavorato nel marketing e nelle vendite, con diversi ruoli: assistente al brand manager per i settori mini, mid&large di Opel, coordinatore market planning&forecast per Opel e Saab; brand manager per il settore mini&small e infine sales district manager, responsabile commerciale Opel per il Centro Italia esclusa Roma. Sposata da quasi tre anni, ha come hobby l’enogastronomia, nei ristoranti ma anche nella cucina di casa.
Nella nuova posizione risponde al direttore comunicazione Carlo Forni e si inserisce in un team che comprende Viviana Caputo, capo ufficio stampa Chevrolet; Loredana Salvucci, ufficio stampa ed eventi, e Perla Pavoncello, informazioni ed eventi. Nel suo ufficio lavora Lorenzo Rosati, responsabile del parco auto destinato alla stampa. (C. D.)