Scelte del mese

21 ottobre 2009 | 10:15

Gente – Cambiare pelle per un nuovo pubblico

Gente, settimanale di punta di Hachette Rusconi, tenta il rilancio con una versione, in edicola da lunedì 5 ottobre, che ridisegna l’idea del settimanale familiare, rivedendo a fondo l’architettura grafica e il ventaglio dei contenuti. Scommessa non facile – data la lunga storia della testata inventata da Edilio Rusconi nel 1957 – ma obbligata, visto il trend in calo della diffusione e la necessità  di ritrovare appeal per gli inserzionisti. Con l’eccezione di Di Più, timonato dall’ex direttore storico di Gente Sandro Mayer, tutte le testate del segmento popolar-familiare sono in pesante sofferenza di copie. Il settimanale di Hachette Rusconi, diretto da tre anni da Monica Mosca, ha lasciato per strada nell’ultimo anno il 16,4% del diffuso, attestandosi nell’anno mobile luglio 2008-giugno 2009 a 341.934 copie. Contrazione di rilievo anche per la pubblicità , che da gennaio a settembre 2009 ha fatto segnare un meno 8% in volume, anche se con il conforto di un calo inferiore a una media di segmento del 12%. Egidio Mauri, vice direttore generale di Hachette con delega sui familiari, specializzati e femminili, si è convinto dell’urgenza di un cambio di rotta rapido e radicale. E ha rinnovato la fiducia a Monica Mosca, che spiega obiettivi e ambizioni del settimanale.

La versione integrale dell’articolo è sul mensile Prima Comunicazione n. 399 – ottobre 2009