TLC: CONFINDUSTRIA,ATTIVARE SUBITO 1,4 MLD SU DIGITAL DIVIDE

TLC: CONFINDUSTRIA,ATTIVARE SUBITO 1,4 MLD SU DIGITAL DIVIDE
ROMA
(ANSA) – ROMA, 21 OTT – “Occorre attivare immediatamente le risorse necessarie stanziate per il superamento del digital divide, circa 1,4 miliardi di euro tra Governo centrale e Regioni. Questo permetterebbe di completare la copertura della banda larga di tutta la popolazione entro il 2011, a condizione che le risorse siano sbloccate nel 2009”. Lo ha detto Gabriele Galateri di Genola (presidente di Telecom), in veste di delegato di Confindustria per le comunicazioni e lo sviluppo della banda larga. Nell’ambito della presentazione del documento strategico di Confindustria “Servizi e infrastrutture per l’innovazione digitale del Paese”, nella sede dell’Unione industriali di Roma, Galateri ha sottolineato come per superare il digital divide “il Governo possa intervenire anche attraverso altri strumenti: semplificare gli adempimenti amministrativi oggi necessari per installare reti fisse e mobili, incentivare gli investimenti, promuovere una normativa attenta al mercato e favorire la collaborazione pubblico-privato”. Galateri ha ricordato come per Confindustria lo sviluppo della banda larga sia “una priorità  strategica per la competitività  del Paese”. Per questo, il documento di Confindustria, che contiene le proposte su infrastrutture di tlc e servizi online presentate al Governo, identifica “12 proposte di policy, declinate in circa 70 azioni” alle quali si deve aggiungere “una campagna di disseminazione della cultura digitale, soprattutto nelle pmi”.(ANSA).
KZE/ R64 S0A QBXB

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Il presidente iraniano Rohani: statue coperte? E’ solo un caso giornalistico

Padre Ciro Benedettini lascia la vicedirezione della sala stampa vaticana dopo 22 anni di servizio

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi