New media

21 ottobre 2009 | 15:43

COMUNICAZIONE: PRESENTATO SITO CONSIGLIO REGIONALE UMBRIA

COMUNICAZIONE: PRESENTATO SITO CONSIGLIO REGIONALE UMBRIA
(AGI) – Perugia, 21 ott. – Un nuovo sito internet per proseguire nell’impegno rivolto alla trasparenza e alla partecipazione dei cittadini puntando sugli strumenti della comunicazione elettronica, sulla rete internet e sulle tecnologie open source. E’ stato presentato cosi’, a Palazzo Cesaroni, il nuovo portale del Consiglio regionale dell’Umbria www.consiglio.regione.umbria.it, pensato per offrire ai cittadini un accesso piu’ semplice, diretto ed agevole a tutti gli atti prodotti dall’Assemblea legislativa, consentendo di navigare agilmente tra proposte di legge, interrogazioni, atti amministrativi, mozioni, interpellanze e disegni di legge. La struttura del nuovo sito (basata su una tecnologia open source) e’ stata pensata per consentire agli utenti di individuare gli atti di interesse partendo da diverse chiavi di ricerca, come il tipo di atto, lo stato dell’iter, la legislatura o la materia. Sara’ inoltre possibile usufruire di un sistema di news e informazioni legate e correlate ai testi originali degli atti, alle immagini degli eventi e alle eventuali risorse bibliografiche. La struttura del Consiglio potra’ essere navigata e ”scoperta” con pochi clic, che renderanno immediatamente accessibili i gruppi politici, le sezioni in cui si articola il lavoro del Consiglio e gli uffici di Palazzo Cesaroni. Come ha spiegato il referente del nucleo tecnico di gestione del sito, Andrea Giottoli, ”l’ambizione finale e’ che il sito possa rappresentare un’esperienza di navigazione agevole e stimolante sia per gli esperti che per chi ha meno dimestichezza con internet”. Il dirigente del sistema informativo del Consiglio regionale Francesco De Carolis ha tenuto a sottolineare che la realizzazione del nuovo sito e’ stata portata a compimento con un investimento economico ”irrisorio” grazie all’utilizzo del software open source e all’impegno della struttura informatica del Consiglio regionale. Il presidente del consiglio regionale Fabrizio Bracco si e’ soffermato sull’importanza della democrazia elettronica quale ”positiva opportunita’ di partecipazione offerta dalle nuove tecnologie che favorisce la partecipazione. ”Grazie alle possibilita’ offerte dalla e-democracy – ha detto – si potrebbe pensare di tornare verso un sistema di democrazia simile a quello delle antiche Polis greche, ridando ai cittadini la possibilita’ di esprimersi liberamente e soprattutto di far pesare le proprie opinioni, e non solo in concomitanza con il momento elettorale”.