Lodo Mondadori: Vito,nessun complotto premier verso Mesiano

21 Oct 2009 15:58 CEDT Lodo Mondadori: Vito,nessun complotto premier verso Mesiano

ROMA (MF-DJ)–“Sono evidentemente costretto a respingere nella maniera piu’ completa tali insinuazioni”.

Con queste parole, il ministro per i Rapporti con il Parlamento, Elio Vito, replica all’interrogazione di un deputato dell’Italia dei Valori, che aveva denunciato il “complotto mediatico” operato dal presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, nei confronti di Raimondo Mesiano, giudice del Lodo Mondadori che ha deciso una sanzione pari a 750 milioni di euro contro Fininvest. Nei giorni scorsi un servizio di Canale 5 sul giudice milanese aveva sollevato molte polemiche.

Vito ha negato ogni possibilita’ di intervento da parte del Governo nei confronti del lavoro di operatori televisivi, sia pubblici, che privati, ricordando che la questione e’ ora al vaglio dell’Autorita’ per la privacy. Poi ha aggiunto: “la tutela della privacy valga per tutti”, con evidente riferimento al trattamento riservato dai media al presidente Berlusconi.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

Priorità nel continuare a promuovere la lettura di libri, dice Pietro Grasso al convegno Il libro digitale

Pearson taglia 4 mila posti di lavoro. Annunciato il piano di ristrutturazione da mezzo miliardo di dollari