TV: BOCCIATO PIANO BBC PER CONDIVISIONE SERVIZIO ONLINE

TV: BOCCIATO PIANO BBC PER CONDIVISIONE SERVIZIO ONLINE
LONDRA
(ANSA) – LONDRA, 21 OTT – Un piano della Bbc per condividere con altri canali la tecnologia alla base del suo servizio iPlayer – che permette agli utenti di vedere online, per la durata di una settimana, programmi già  trasmessi in televisione – è stato bocciato dal Bbc Trust, l’ente che rappresenta il pubblico che con il canone finanzia l’emittente. La Bbc aveva fatto la proposta per aiutare alcune altre emittenti dopo il passaggio da analogico a digitale, che in Gran Bretagna sarà  completo nel 2012. Al momento, le emittenti commerciali ITV, Channel 4 e Five producono trasmissioni di servizio pubblico in cambio dell’accesso gratuito alle frequenze, ma dopo il passaggio al digitale dovranno competere con altre emittenti e troverano più difficile produrre un’ampia gamma di programmi. Con la sua proposta, la Bbc voleva offrire la sua tecnologia iPlayer a queste emittenti che così avrebebro potuto creare le loro versioni equivalenti del canale online. Motivando il suo no, il Trust ha dichiarato che la proposta era troppo complessa e che non rappresentava una soluzione vantaggiosa per chi paga il canone.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi