TLC

27 ottobre 2009 | 11:50

Telecom I.: verso maxi bond per risparmiatori (CorSera)

27 Oct 2009 08:44 CEST Telecom I.: verso maxi bond per risparmiatori (CorSera)

ROMA (MF-DJ)–Prende forma l’operazione “bond ai risparmiatori” di Telecom I.: il tetto dell’emissione, scrive oggi il Corriere della Sera, e’ stato fissato a 2 mld di euro, il doppio rispetto alla indiscrezioni, e il termine al 31 marzo 2010.

Agli investitori, spiega il quotidiano, potrebbe essere concessa l’alternativa di sottoscrivere i nuovi bond pagando con denaro contante oppure concambiando vecchie obbligazioni. Ma la novita’ piu’ rilevante allo studio e’ l’opzione di un’offerta pubblica fino a 2 mld sui bond del gruppo. In sostanza Telecom I. potrebbe lanciare una o piu’ Opa sul mercato per comprare fino a 2 mld di euro di obbligazioni proprie in circolazione, a patto di incassarne altrettanti cash con le nuove obbligazioni da collocare anche al pubblico. Una tale manovra sul debito, coinvolgendo il mercato retail, deve essere attuata in stretto contatto con la Consoob, dunque la messa a punto e’ particolarmente laboriosa. Tuttavia lo studio dell’operazione e’ gia’ un incarico formale affidato dal Cda direttamente al presidente Gabriele Galateri, all’a.d. Franco Bernabe’ e a tre o quattro top manager. L’impianto complessivo della manovra e’ in linea di massima definito e una bozza del documento informativo e’ gia’ stata inviata alla Consob-

Nel dettaglio, il piano prevede che il prestito abbia una durata tra due e dieci anni, possa essere emesso anche in piu’ tranche e che sia quotato in Italia. Vi sara’ un’offerta pubblica di sottoscrizione in Italia e contestualmente un collocamento istituzionale anche all’estero. red/rov

(END) Dow Jones Newswires

October 27, 2009 03:44 ET (07:44 GMT)

Copyright (c) 2009 MF-Dow Jones News Srl.