Editoria

27 ottobre 2009 | 15:29

Editoria/ Wsj Europe si rinnova nel design e nei contenuti

Editoria/ Wsj Europe si rinnova nel design e nei contenuti

Sarà  in edicola nella nuova versione a metà  novembre

Roma, 27 ott. (Apcom) – Il Wall Street Journal Europe ha oggi annunciato una serie di nuove iniziative per meglio servire il suo pubblico europeo e gli investitori pubblicitari. In rampa di lancio un giornale migliorato e rafforzato con l’allargamento degli spazi dedicati all’analisi, nuove rubriche e nuove firme, una nuova prima pagina, un impaginato più semplice e un uso maggiore del colore.

E’ inoltre prevista una serie di “special reports” da otto pagine ciascuno intesi a dare ai dirigenti e imprenditori le informazioni dettagliate e le chiavi di lettura dei grandi temi d’interesse europeo. I nuovi servizi e i reports verranno ripresi e adattati per l’uso online al sito Europe.wsj.com, recentemente lanciato, che allargherà  inoltre i contenuti disponibili solo sul sito con dei blog e un bollettino email quotidiano.

L’editore ha inoltre avviato una nuova strategia per le conferenze in Europa che comprende la prossima Wall Street Journal Future of Finance Initiative: un evento che metterà  insieme oltre un centinaio di esperti finanziari internazionali e “policy makers” nel Regno Unito il 7 e 8 dicembre.

“I cambiamenti previsti rappresentano a un approccio fondamentalmente nuovo per andare incontro alle necessità  degli alti dirigenti”, ha detto in un comunicato Patience Wheatcroft, direttore del Wall Street Journal Europe. “Stiamo offrendo ai nostri lettori, sempre a corto di tempo, dei contenuti più affidabili e autorevoli, arricchiti con analisi essenziali e confezionati in un formato più impattante e più accessibile sia su carta stampata che online. Sfrutteremo l’accesso a delle risorse globali senza rivali – compreso uno staff integrato di giornalisti che conta più di 400 persone nella sola Europa – per consegnare del contenuto unico più in sintonia con il nostro pubblico”.

Le nuove iniziative sono i più recenti sviluppi di una serie di investimenti in corso che il Journal ha fatto in Europa nell’ultimo anno. Questi comprendono l’espansione in ambito editoriale e manageriale, con la nomina di Patience Wheatcroft – già  direttore di una delle principali testate nazionali inglesi – come Editor-in-Chief per l’Europa e con quella di Andrew Langhoff, un dirigente Dow Jones, come Publisher; il lancio di un sito Web arricchito e dedicato ai contenuti europei (Europe.wsj.com); la disponibilità  dei contenuti sulle piattaforme mobili BlackBerry e iPhone; e la creazione di bureaux integrati nei principali centri europei.
Il Journal Europe sosterrà  il lancio dei nuovi prodotti con una campagna mirata di marketing nelle più importanti città  europee focalizzata sui dirigenti aziendali di primo livello e sui viaggiatori d’affari. Lo sforzo di marketing fa parte di una nuova strategia di diffusione che ha come target l’elite economica d’Europa, dando così agli inserzionisti pubblicitari una maggiore capacità  di raggiungere in maniera efficace un pubblico influente e agiato di decisori al massimo livello.
Secondo il BE: Europe 2009 readership survey*, il Journal Europe è il marchio pan-europeo di più rapida crescita tra gli utenti del cartaceo e online nel suo settore.

“Con queste migliorie editoriali e con l’enfasi sul contatto con i dirigenti europei di primo livello, i marketers possono usare le nostre piattaforme uniche per trasmettere i loro messaggi all’elite economica d’Europa con maggiore efficienza e efficacia”, ha detto Andrew Langhoff, Publisher del Wall Street Journal Europe e Managing Director, Dow Jones Consumer Media Group Europe. “Siamo il marchio di più forte crescita in Europa tra i lettori del nostro target. Continueremo a crescere mentre esploriamo nuove opportunità  e implementiamo nuove iniziative per catturare il mercato sul cartaceo e digitale”.

In contemporanea con l’introduzione delle nuove iniziative europee, il Journal cesserà  la stampa e distribuzione dell’edizione americana a Londra, partita ad Aprile dell’anno scorso. L’ultimo numero uscirà  il 16 novembre e agli abbonati verrà  proposto un abbonamento sostitutivo alle versioni cartacea e online dell’edizione Europe.

Fondato nel 1983, The Wall Street Journal Europe fa parte del più importante “franchise” al mondo di pubblicazioni economiche, compresi The Wall Street Journal, The Wall Street Journal Asia e The Wall Street Journal Online al WSJ.com, il più importante fornitore sul Web di notizie e analisi finanziarie con oltre un milione di abbonati e 23 milioni di visitatori al mese. Insieme, queste testate hanno una diffusione attorno ai 2,9 milioni e raggiungono i più importanti leaders mondiali negli affari e nella politica.