CINEMA: LECCE,MARTEDI’ PRESENTAZIONE “MINE VAGANTI” DI OZPETEK

CINEMA: LECCE,MARTEDI’ PRESENTAZIONE “MINE VAGANTI” DI OZPETEK
(AGI) – Lecce 29 ott. -Martedi’ 3 novembre alle 12 nel Palazzo Turrisi di Lecce si svolgera’ la conferenza stampa di presentazione di “Mine Vaganti”, il nuovo film del regista Ferzan Ozpetek girato interamente a Lecce e provincia. Il nuovo film sara’ illustrato da Ozpetek, dal produttore Domenico Procacci e dagli attori Riccardo Scamarcio e Nicole Grimaudo. Interverranno all’incontro Antonio Gabellone, presidente della Provincia di Lecce, Paolo Perrone, sindaco di Lecce, Cecilia Valmarana di Rai Cinema e Oscar Iarussi, presidente di Apulia Film Commission. “Mine vaganti”, scritto dal regista con Ivan Cotroneo e prodotto dalla Fandango di Domenico Procacci in collaborazione con Rai Cinema e con l’apporto della Apulia Film Commission, e’ una commedia brillante dove tutto ruota attorno ai Cantone, una famiglia numerosa e stravagante, un vero e proprio catalogo di . Nella casa c’e’ molta attesa per il ritorno di Tommaso (Riccardo Scamarcio). La mamma Stefania (Lunetta Savino), il padre Vincenzo (Ennio Fantastichini), la zia Luciana (Elena Sofia Ricci), la nonna (Ilaria Occhini), la sorella Elena (Bianca Nappi) e l’amica d’infanzia Alba (Nicole Grimaudo), vorrebbero tutti che Tommaso affiancasse il fratello Antonio (Alessandro Preziosi) nella nuova gestione del pastificio di famiglia. Non mancano pero’ colpi di scena ed anche per questo il soggiorno di Tommaso si protrarra’ piu’ a lungo del previsto.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Venticinque milioni in più per il tax credit per il cinema. Il ministro Franceschini: uno strumento di sostegno che sta conoscendo un successo straordinario

Dalle serie tv, agli spettacoli comici passando per le produzioni made in Italy. Conto alla rovescia per l’arrivo di Netflix nel nostro paese

Dalla revisione di tax credit e quote di partecipazione, al nuovo modello per la negoziazione dei diritti. Governo al lavoro per il rilancio del settore audiovisivo