New media

02 novembre 2009 | 15:07

COMPA: POLIZIA, IN MOSTRA TECNOLOGIE YOUTUBE E SOCIAL NETWORK

COMPA: POLIZIA, IN MOSTRA TECNOLOGIE YOUTUBE E SOCIAL NETWORK
(AGI) – Milano, 2 nov. – “Laser scanning” per l’analisi tridimensionale della scena del crimine e “backscatter” per l’esame e il controllo dei bagagli nelle stazioni ferroviarie e aeroportuali, ma anche il canale Youtube della Polizia e l’Agente Lisa su Facebook. Sono solo alcune delle novita’ presentate dalla Polizia di Stato allo stand del Com.Pa., il Salone europeo della comunicazione pubblica dei servizi al cittadino e alle imprese, in programma da domani alla Fiera di Milano: uno stand con 8 postazioni illustrative, ognuna dedicata ad una diversa specialita’, dove i cittadini potranno conoscere le attivita’ e gli strumenti a disposizione e interagire grazie ai nuovi mezzi di comunicazione e social networking. “Innovazione” e “Comunicazione” sono i temi scelti per questa edizione. Nell’area della scientifica, i visitatori assistere ad un vero e proprio esame della scena del crimine, grazie al “laser scanning”, tecnologia che consente di acquisire digitalmente oggetti tridimensionali posti all’interno di una zona, anche di ampie dimensioni. La Polizia ferroviaria presentera’ l’utilita’ del “backscatter” , strumento che permette il controllo dei bagagli, rilevando eventuali materiali sospetti e generando un’immagine ad altissima risoluzione colorata a seconda della sostanza individuata. La Polizia postale sara’ presente con lo slogan “informare per educare”: esperti del web spiegheranno come utilizzare al meglio e in modo sicuro le nuove tecnologie. Sono piu’ di 29mila gli utenti che hanno visitato, dal maggio di quest’anno ad oggi, gli oltre 140 video caricati sul canale Youtube della Polizia: quelli che documentano le piu’ importanti azioni sono stati visti piu’ di 80mila volte. Una comunicazione istituzionale che trova oggi successo anche nei social network: dallo scorso mese di marzo, l’Agente Lisa su Facebook ha raggiunto oltre 10mila contatti, tra amici e fan, diventando un importante punto di riferimento per reperire informazioni, porre domande e discutere dei temi piu’ attuali. Presenti allo stand anche un’area dedicata al sito della Polizia di Stato, che si conferma uno dei piu’ “cliccati” tra i portali della pubblica amministrazione, dall’inizio dell’anno ad oggi sono state piu’ di 10 milioni le visite. Presente anche la redazione di Poliziamoderna, la rivista ufficiale della Polizia di Stato, che nell’ultimo numero affronta i temi della pedofilia e del pacchetto sicurezza. Un maxi schermo, inoltre, permettera’ la diffusione di video per le conferenze e gli incontri con gli studenti: sono attesi, nei giorni della manifestazione, oltre 300 studenti delle scuole medie. Uno spazio, infine, sara’ dedicato all’esposizione di una macchina storica, la mitica Alfa 2600 del ’64.