INFLUENZA A: SIRCHIA; INFORMAZIONE PRECOCE NON SUFFICIENTE

INFLUENZA A: SIRCHIA; INFORMAZIONE PRECOCE NON SUFFICIENTE
ROMA
(ANSA) – ROMA, 2 NOV – “L’informazione precoce messa in campo non è stata sufficiente. D’altronde, quando i fondi a disposizione sono pochi, la comunicazione risulta difficile, almeno quel tipo di comunicazione in grado di dare risposte credibili ai cittadini”. Questa l’analisi di Girolamo Sirchia, ex ministro della Salute, sulla gestione del virus H1N1 in Italia in un’intervista rilasciata al quotidiano La Discussione. Secondo Sirchia l’influenza A ci dà  “l’ennesima lezione di come una comunicazione istituzionale efficace sia la prima cosa da fare. L’efficacia – ha spiegato – è data proprio da un tipo di informazione ripetuta quasi sullo stile di quella commerciale”. L’ex ministro della Salute evidenzia, inoltre, l’importanza della gestione del virus in stretto rapporto con le Regioni, individuando centri specializzati a cui fare capo:”E’ molto importante individuare delle strutture di riferimento per la diagnosi e la terapia”, ha concluso.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

Priorità nel continuare a promuovere la lettura di libri, dice Pietro Grasso al convegno Il libro digitale

Pearson taglia 4 mila posti di lavoro. Annunciato il piano di ristrutturazione da mezzo miliardo di dollari