CINEMA: IN ITALIA CRESCE 3D, 340 SALE SU 3800 SCHERMI

CINEMA: IN ITALIA CRESCE 3D, 340 SALE SU 3800 SCHERMI/SCHEDA
ROMA
(ANSA) – ROMA, 2 NOV – Il cinema tridimensionale (noto anche come cinema 3-D) nel nostro paese cresce. Attualmente siamo intorno alle 340 sale, poco meno del 10% considerando che gli schermi sono circa 3.800. Da fenomeno marginale, solo fino a qualche anno fa, il 3D è diventato sempre più un formato a discreta diffusione grazie ovviamente a un’offerta aumentata da parte dei produttori. A Natale, ad esempio, pioveranno in Italia tanti blockbuster tridimensionali tra cui ‘Planet 51’, ‘9’, ‘A Christmas Carol’ e ‘Avatar’. Un fatto non casuale questa rivoluzione. Intanto a Hollywood questo formato offre ovviamente una sorta di valore aggiunto al prodotto cinema e poi crea un bel handicap al fenomeno pirateria, vero nemico dell’industria cinematografica. La regione in testa tra le sale cinematografiche resta nel nostro Paese la Lombardia, seguono Emilia Romagna e Lazio. Va detto che parlare di tecnologia in 3D è improprio. In quanto ci sono rispetto a questo formato tecnologie diverse in quanto a qualità  e resa e costi.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Venticinque milioni in più per il tax credit per il cinema. Il ministro Franceschini: uno strumento di sostegno che sta conoscendo un successo straordinario

Dalle serie tv, agli spettacoli comici passando per le produzioni made in Italy. Conto alla rovescia per l’arrivo di Netflix nel nostro paese

Dalla revisione di tax credit e quote di partecipazione, al nuovo modello per la negoziazione dei diritti. Governo al lavoro per il rilancio del settore audiovisivo