Editoria

03 novembre 2009 | 10:44

GIORNALISTI: FNSI-USIGRAI, NON SOTTOVALUTARE MINACCE A REGA

GIORNALISTI: FNSI-USIGRAI, NON SOTTOVALUTARE MINACCE A REGA
LETTERA-APPELLO AL MINISTRO DELL’INTERNO ROBERTO MARONI
ROMA
(ANSA) – ROMA, 2 NOV – La Fnsi e l’Usigrai, “preoccupate per il ripetersi di minacce di morte nei confronti del giornalista del Televideo della Rai Nello Rega”, in una lettera-appello, hanno chiesto al ministro dell’Interno Roberto Maroni, di accertarsi che la vicenda non sia stata sottovalutata. Nello Rega – autore del libro “Diversi e divisi” (edizioni Terra del Sole), sulla convivenza tra cristiani e islamici – ha ricevuto il 29 ottobre due lettere contenenti minacce e proiettili. “Il caso Rega – si legge nella lettera – sconcerta perché se minacce arrivano a destinazione nel parcheggio della Rai a Saxa Rubra e in quasi ogni luogo romano o lucano (Rega è originario di Potenza, dove risiede la sua famiglia, ndr) da lui frequentato, abbiamo il dubbio che possano non essere state predisposte adeguate misure di sicurezza”. Fnsi e Usigrai ricordano anche che “Rega ha sporto denuncia e, ogniqualvolta le minacce di sedicenti estremisti sciiti libanesi si sono riproposte, ha prontamente riferito ogni particolare alle forze dell’ordine”