New media

05 novembre 2009 | 11:31

INTERNET: AUSTRALIA; CAMPAGNA CONTRO IL CYBERBULLISMO

INTERNET: AUSTRALIA; CAMPAGNA CONTRO IL CYBERBULLISMO
SYDNEY
(ANSA) – SYDNEY, 5 NOV – Un campagna contro il cyberbullismo che ricorre agli stessi strumenti che i bulli usano per tormentare le loro vittime è stata lanciata in Australia dall’ Associazione per la prevenzione degli abusi ai minori. Chiamata Smart Online, Safe Online (intelligenti, sicuri online), vuole insegnare a guardarsi dai pericoli che si annidano in rete. Per diffondere il messaggio, la campagna usa un sito web interattivo a fianco di una piattaforma YouTube, oltre a link con siti di networking sociale, come Facebook e MySpace. Uno dei link consente di segnalare insidie o abusi. La direttrice dell’ Associazione, Maree Faulkner, ha citato uno studio dell’ università  Edith Cowan, secondo cui il bullismo con telefonini o internet colpisce fino al 10% degli alunni fra 10 e 14 anni. “L’obiettivo è di convincere i più giovani a non diffondere email e video offensivi, di pensare due volte prima di premere ‘invia’ e inoltrare materiale squallido”, ha detto Faulkner. Ha quindi sottolineato quanto sia facile che un piccolo incidente online si estenda fuori controllo. “Chi inoltra messaggi text, magari uno scambio privato del momento, o una foto di qualcuno, non si rende conto di quanto possa essere offensivo e come possa dilagare”, ha detto.