New media

05 novembre 2009 | 15:45

La telepatia esiste. Il pensiero viaggia su internet

La telepatia esiste. Il pensiero viaggia su internet

Cervelli collegati direttamente fra loro tramite il web

Roma, 5 nov. (Apcom) – Vi piacerebbe trasmettere messaggi usando soltanto il pensiero? Si può fare, via internet. Il dottor Christopher James, dell’università  britannica di Southampton, ha creato un sistema che permette la comunicazione direttamente “da cervello a cervello”, inviando segnali cerebrali fra due persone ai due capi opposti del mondo grazie a una connessione internet.
Quando pensiamo, il nostro cervello elabora segnali sotto forma di onde che da tempo gli scienziati sanno captare attraverso elettrodi, e analizzano interfacciando il cervello con un computer. Gli scienziati britannici hanno semplicemente collegato due persone fra loro stabilendo un codice per assegnare un significato ai segnali. Per esempio, una persona pensa di sollevare il braccio destro, e questo significa “zero”; pensa di sollevare il sinistro, e questo significa “uno”. Il computer riceve le relative onde cerebrali raccolte dagli elettrodi fissati sul cranio del “trasmettitore” e li invia su internet a un’altra persona lontana che fa da “ricevitore”. Questi, sullo schermo del suo computer, li riceve come una serie di lampi a frequenze diverse per gli zero e gli uno. Il computer analizza le onde cerebrali in risposta evocate nel suo cervello e riproduce la sequenza esatta delle cifre. In questo modo si può trasmettere un numero, utilizzando il codice binario. E’ un po’ complicato, ma è soltanto un primo passo. I ricercatori stanno lavorando per velocizzare il sistema e renderlo adatto a trasmettere pensieri sempre più elaborati.