TLC

06 novembre 2009 | 15:44

Telecom/ Telco:Su 6 consiglieri soci italiani 2 a scelta unanime

Telecom/ Telco:Su 6 consiglieri soci italiani 2 a scelta unanime
Pubblicato oggi estratto nuovo patto senza i Benetton

Milano, 6 nov. (Apcom) – Il nuovo patto parasociale di Telco, rinnovato la scorsa settimana senza i Benetton, prevede per la nomina dei sei membri del cda di designazione dei soci italiani che due verranno nominati da Generali, un amministratore ciascuno da Intesa Sanpaolo e Mediobanca, mentre i restanti due, tra cui il presidente, verranno designati unanimemente. Lo si apprende dall’estratto dell’accordo pubblicato oggi su alcuni quotidiani.
Nel precedente patto la designazione unanime da parte dei soci italiani era prevista solo per il presidente, mentre l’altro consigliere era scelto dai Benetton. I restanti quattro amministratori di Telco sono nominati da Telefonica.

Oggi presidente del cda di Telco è Aldo Minucci, vicedirettore generale di Generali. Gli altri nove consiglieri sono: Maurizio Verbich (in rappresentanza di Generali), Filippo Maria Bruno (Intesa Sanpaolo), Clemente Rebecchini (Mediobanca), Gustave Stoffel (Sintonia), Angel Vilà  Boix (Telefonica), Ramiro Sanchez de Lerin Garcà­a-Ovies(Telefonica), Miguel Escrig Melia (Telefonica), Sohail Qadri(Telefonica) ed Enrico Giliberti (indipendente).