Rai/ Usigrai: Stipendiati senza incarico, scandolose nuove nomine

Rai/ Usigrai: Stipendiati senza incarico, scandolose nuove nomine
Verna: “Non ci risultano reti o testate scoperte”

Roma, 7 nov. (Apcom) – “Non ci risultano reti e testate scoperte, ci risultano, invece, colleghi autorevoli senza incarico e stimiamo al momento per difetto un costo di quattro milioni di euro in un anno per le assunzioni dall’esterno”. Lo afferma il segretario dell’Usigrai Carlo Verna in merito alle voci su una nuova tornata di nomine in Rai. “Quando ci si renderà  conto – rilancia Verna – che tutto ciò è scandaloso?”.

“Direttore generale e consiglio di amministrazione della Rai dichiarino ufficialmente chiusa la stagione delle nomine – chiede Verna – e si diano da fare per ricollocare le risorse senza incarico. Abbiamo in azione ogni giorno un immaginario contatore dei soldi buttati dalla finestra. Il servizio pubblico paga senza ottenere prestazioni, dunque si tratta di soldi in epoca di crisi che finiscono in un cestino e accumula potenziali danni da risarcimento da dover rifondere per dequalificazione professionale”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi