New media

09 novembre 2009 | 10:53

ICT: TUTTE LE NUOVE NOMINE DEI TOP MANAGER IN CARRIERA

ICT: TUTTE LE NUOVE NOMINE DEI TOP MANAGER IN CARRIERA
(ASCA-CORRIERE COM.) – Roma, 7 nov – Valzer di poltrone nell’Ict. Da Smart Techonologies che nomina per a prima volta l’Area manager per l’Italia fino al rafforzamento del team di Yahoo! Italia, passando per Sterling Commerce e Consorzio Area Tech. Smart Technologies crede nell’Italia e affida il mercato a Colombo. Un top manager ad hoc per il mercato italiano. La canadese Smart Technologies, azienda specializzata nello sviluppo di lavagne interattive multimediali (Lim) e di tecnologie per la collaborazione, annuncia la nomina di Fabrizio Colombo ad Area Manager per l’Italia. E’ la prima volta che viene nominato un referente diretto Smart Technologies per il territorio italiano, confermando cosi’ come il nostro Paese sia gia’ diventato strategico per l’azienda d’Oltreoceano. Negli ultimi anni il mercato delle Lim ha registrato una costante crescita, destinata a continuare anche grazie alle recenti iniziative per la scuola digitale promosse dal Ministro dell’Istruzione (Miur). In Italia, le lavagne interattive Smart Board sono le piu’ diffuse, con oltre 6mila scuole che le usano. Secondo la societa’ di ricerche Futuresource Consulting, nel secondo trimestre 2009 Smart Technologies occupava una quota del mercato Lim mondiale pari al 52,8%. In tutto il mondo, si utilizzano oltre 1,3 milioni di lavagne Smart. Futuresource prevede che nei prossimi 5 anni, il mercato mondiale arrivera’ ad oltre 7 milioni di Lim. Nello specifico Fabrizio Colombo avra’ la responsabilita’ di supportare il distributore Smart locale InterVideo nell’ulteriore sviluppo della quota di mercato di Smart in Italia. A lui spettera’ inoltre il compito di mantenere e consolidare le relazioni con le istituzioni. Colombo vanta una lunga esperienza nel campo delle tecnologie digitali per la collaborazione e la creazione di ambienti multimediali interattivi maturata presso aziende quali Panasonic, Sony e Philips. Soddisfazione per la nomina e’ stata espressa da Patrick Lelorieux, Vice President e General Manager Emea di Smart. ”La nomina di Fabrizio Colombo – ha commentato Lelorieux – ci permettera’ di instaurare relazioni ancora piu’ solide sul territorio italiano e di offrire ai nostri clienti un supporto ancora piu’ efficiente”. Yahoo.it rafforza il team. Cresce il team italiano di Yahoo! con l’ingresso di sette nuovi professionisti. La costola italiana del search engine americano ha deciso di rafforzare le divisioni commerciale, new business ed editoriale. Per il gruppo italiano, inoltre, e’ in corso la ricerca di altri due profili per la gestione delle iniziative speciali. In dettaglio, Paolo Necci entra in Yahoo! Italia come Commercial Development Executive, occupandosi dello sviluppo del business nell’area romana e del Centro Sud. Nicola Ghezzi ritorna come Head of Business Development nella sede italiana di Yahoo! dopo un’esperienza di due anni negli Usa come Senior International Product Manager per la divisione Musica di Yahoo! Inc. Sandro Tiani ricopre il ruolo di Seo Manager e fa parte del gruppo editoriale di Yahoo! con l’incarico di ottimizzare i risultati di ricerca. Matteo Failla entra a far parte di Yahoo! Italia come Senior Front Page Editor, occupandosi del coordinamento del team editoriale dedicato alla gestione della nuova home page. Entrano a far parte del team editoriale anche Irene Giorgi, Marco Buffa ed Elisabetta Corsini. ”L’ingresso di nuove persone e di differenti expertise in azienda e’ il risultato della continua crescita di Yahoo! Italia, la country in maggiore espansione tra le filiali europee, grazie al successo di prodotti editoriali leader, al network e alle soluzioni innovative di planning” dichiara Lorenzo Montagna, AD e Direttore Commerciale di Yahoo! Italia. ”Con l’investimento nel capitale umano e nell’arricchimento dell’offerta consumer e trade, perseguiamo l’obiettivo di porre Yahoo! al centro della vita online delle persone”. VMware, Elie Kanaan nuovo vice presidente Marketing della regione Emea. VMware ha annunciato la nomina di Elie Kanaan a Vicepresidente Marketing per la regione Europa, Medio Oriente e Africa, ruolo che lo vedra’ responsabile dell’implementazione delle strategie marketing, dello sviluppo del business e dell’ampliamento delle operazioni nell’area Emea. Elie Kanaan riportera’ a Maurizio Carli, General Manager per la Regione Emea di VMware. Kanaan vanta oltre 20 anni di esperienza nei settori vendite, marketing e sviluppo del business. Prima di approdare a VMware ha ricoperto il ruolo di Vicepresidente Marketing di Business Objects, dove e’ stato responsabile delle strategie di marketing e di prodotto per tutta Europa. Precedentemente, era stato Vp Marketing per Mercury Interactive, posizione nella quale ha ottenuto un incremento di dieci volte del fatturato europeo in otto anni. Prima ancora aveva ricoperto diverse funzioni presso Sybase e Oracle. Tarocco, Del Pra e Lombardi nel team Sterling Commerce. Sterling Commerce (AT&T) annuncia la nomina di Roberto Tarocco e Massimo De Pra (nella foto) a Key Account Executive, e di Gaetano Lombardi a Responsabile del Supporto europeo del network di Sterling Commerce per la trasmissione dei dati. Tarocco curera’ le attivita’ sales nell’area Nord del Paese, focalizzandosi principalmente sul mercato retail, fashion e manufacturing; De Pra avra’ invece il compito di gestire le attivita’ che generano una crescita in termini di fatturato e l’ampliamento del business dell’azienda nel settore finanziario. Lombardi si occupera’ di gestire il supporto della rete di Sterling Commerce per la trasmissione dei dati a livello europeo. Marchini numero uno della nuova Khamsa Spa. Khamsa Italia diventa Spa e nomina amministratore delegato Carlo Marchini. 34 anni, Marchini proviene da Google Italia, di cui e’ stato responsabile della divisione Enterprise sin dallo startup, e conta esperienze pregresse in aziende come Microsoft ed Oracle. ”In Khamsa – commenta Marchini – ho scoperto una realta’ con un potenziale incredibilmente elevato e una serie di validissime professionalita”’. Affidate a Jay Gardner le redini di NetIQ Attachmate ha annunciato la nomina di Jay Gardner a Senior Vice President e General Manager di NetIQ, business unit dell’azienda. Con la responsabilita’ della progettazione, gestione prodotto, marketing e vendite, Gardner contribuira’ a definire e sviluppare ulteriormente la vision e le strategie di NetIQ. Gardner proviene da DFJ Mercury, dove ha ricoperto il ruolo di venture advisor. Per 18 anni ha lavorato in Bmc Software, dove ultimamente ricopriva il ruolo di general manager della business unit Bmc On Demand. Nel ruolo di Cio, ha creato un modello IT basato sul business aiutando l’azienda a snellire il processo di approvazione nell’IT e a ridurre drasticamente i costi. Precedentemente, ha ricoperto diversi ruoli nelle vendite e nella gestione operativa a livello mondiale, supportando la crescita dell’azienda anno dopo anno. Anelli alla presidenza della bergamasca Abm Ict. Abm Ict- societa’ della Provincia di Bergamo che ha la missione di realizzare, mantenere e sviluppare una rete di Tlc a larga banda, in tecnologia mista fibra ottica e wireless – ha nominato Roberto Anelli nuovo presidente. Decaduto il consiglio di amministrazione precedente che vedeva presidente Lucio Susmel e consiglieri Giancarlo Maccarini e Gianfranco Bonacina e’ stato nominato il nuovo Cda. Il nuovo presidente e’ Roberto Anelli, assessore provinciale all’edilizia scolastica e innovazione tecnologica.. Vicepresidente e’ Patrizio Daminelli e consigliere Elenio Bergomi(15 mila euro entrambi). Bruno Uccello a capo del Consorzio Area Tech. Bruno Uccello, giovane Ceo di TechnologyBiz e AD della societa’ di marketing Channel Management, e’ stato nominato Presidente del Consorzio Area Tech (AT) Coroglio. All’imprenditore il compito di coordinare e stimolare le sinergie tra le 34 aziende deldistretto tecnologico. L’obiettivo principale del network napoletano di imprese e’ quello di crescere ancora in futuro in aree e spazi compatibili al fine di preservare le economie di rete e di prossimita’, contribuendo cosi’ allo sviluppo economico locale del territorio.