Tlc: Matteoli,banda larga vuol dire posti di lavoro (Tempo)

09 Nov 2009 09:38 CEST Tlc: Matteoli,banda larga vuol dire posti di lavoro (Tempo)

ROMA (MF-DJ)–“Condivido pienamente quanto ha detto il ministro Scajola sulla banda larga. Bisogna agire, andare avanti”.

Lo afferma in un’intervista al Tempo il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Altero Matteoli, parlando della necessita’ di finanziare lo sviluppo della banda larga, che “significa creare nuovi posti di lavoro”.

Sulla ritrosia di Tremonti di recedere dalla linea del rigore, Matteoli dice che “tutti noi vorremmo piu’ risorse e il ministro ha l’obbligo di fare i conti con le disponibilita’ di bilancio, ma in questi giorni al Cipe si sono stabilite delle priorita’ e sono state prese delle decisioni. Sulle infrastrutture, sullo sviluppo economico e sull’ambiente, si e’ trovata una sintesi accettabile, sembre facendo i conti con le risorse. Ora attendiamo di sapere i risultati dello scudo fiscale e di vedere quanti sono i fondi aggiuntivi a disposizione”. red/ren

(END) Dow Jones Newswires

November 09, 2009 03:38 ET (08:38 GMT)

Copyright (c) 2009 MF-Dow Jones News Srl.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Mai parlato con Niel della partecipazione di Iliad in Telecom, dice De Puyfontaine. E su Mediaset: per ora nessuna collaborazione, ma in futuro…

Vivendi acquista un ulteriore 0,86% di azioni Telecom. Jp Morgan limita la sua partecipazione al 9,9%

Tiscali: dimissioni per il Cda e il collegio sindacale al termine del processo di fusione con Aria. Convocata per il 16 febbraio l’assemblea dei soci