TLC

11 novembre 2009 | 15:36

TLC: AUSTRALIA; MULTA A VODAFONE PER SPAM,AMMONITA COCA COLA

TLC: AUSTRALIA; MULTA A VODAFONE PER SPAM,AMMONITA COCA COLA
SYDNEY
(ANSA) – SYDNEY, 11 NOV – Vodafone Australia e la Coca Cola sono diventate le prime grandi compagnie penalizzate dalle leggi anti-spam in Australia, in seguito all’invio di 100 mila messaggi Sms a utenti Vodafone, come parte di una campagna di marketing della bevanda. L’Authority per le comunicazioni e i media ha concluso che i messaggi erano in violazione della legge del 2003 sullo spam, perché non offrivano ai destinatari il modo di farsi escludere o di contattare il mittente. L’operatore di telefonia ha accettato di pagare una penale pari a 66 mila euro con l’impegno obbligatorio a non commettere nuovamente l’illecito, mentre la Coca Cola South Pacific se l’é cavata con un ammonimento formale, in seguito all’opinione legale secondo cui la responsabilità  della campagna era dei suoi partner di marketing. La direttrice dell’Authority, Julia Cornwell McKean, ha detto che la penale legata all’impegno obbligatorio è la più alta inflitta finora ed è segno che il governo ha indurito il suo approccio verso la diffusione di e-mail e messaggi Sms non richiesti. “La legge esiste da più di cinque anni, non siamo più nelle prime fasi di disciplina. E’ ora di fare sul serio”, ha aggiunto.