Manager

16 novembre 2009 | 16:20

Adrian Graf, direttore marketing di Mont Blanc Italia

Dopo 13 anni trascorsi in aziende di largo consumo, nell’autunno del 2009 Adrian Graf approda per la prima volta in una realtà  di alta gamma come Mont Blanc Italia per dirigerne il marketing. “Il mio primo obiettivo”, dice, “è supportare l’azienda nel processo di diversificazione, mantenendo salda la nostra posizione nel campo degli strumenti da scrittura e prestando particolare attenzione al settore degli orologi, in cui vediamo ancora grandi possibilità  di crescita”.
Il nuovo direttore, che nella filiale italiana di Mont Blanc International, la cui sede centrale si trova ad Amburgo, coordina nove persone, punta inoltre a rafforzare le attività  di Crm (Consumer relationship marketing), l’ultima delle quali in partnership con l’Unicef. Nato a Bollate, in provincia di Milano, nel 1969, ma di nazionalità  svizzera, dopo la laurea in economia nel 1996 alla Bocconi di Milano, Graf entra nel marketing di Manitoba (Gruppo Bolton) come product manager di vari marchi per l’igiene della casa (Omino Bianco, Wc Net, Vetril, eccetera).
Nel 1998 si sposta alla Plasmon (Gruppo Heinz), dove è nominato group product manager e nel 2000 in Sara Lee Household & Bodycare Italia nel trade marketing del canale farmaceutico.
Nel 2001 Graf fa il suo ingresso in Nestlé, dove ricopre nell’arco di otto anni posizioni di crescente responsabilità  che lo portano a ricoprire il ruolo di direttore marketing per i marchi di acqua minerale e bibite del gruppo.
Appassionato di enogastronomia e di storia moderna e contemporanea, Graf dedica il maggior tempo possibile alla moglie e ai loro bambini Riccardo, di cinque anni, e Alessandro, di un anno.
I suoi sport preferiti sono il calcio e il tennis, mentre sul fronte dei quotidiani si definisce ‘onnivoro’ spaziando dal Corriere alla Gazzetta passando per Il Sole e Repubblica.

L’articolo è sul mensile ‘Prima Comunicazione’ n. 400 – novembre 2009