Boing ha cinque anni

“Con Boing, in onda sulla tivù digitale terrestre, siamo riusciti a creare un grande canale nazionale free to air generalista per bambini. Lo dimostrano gli ascolti, che in questi anni hanno galoppato, e il fatturato pubblicitario, in continua crescita”. Jaime Ondarza, senior vice president di Turner Broadcasting System Italia, la società  che in joint venture con Rti edita Boing, fa il punto dei risultati raggiunti in occasione del quinto compleanno del canale, che cade il 20 novembre.
“I dati Auditel (55mila di ascolto medio giornaliero: ndr) dicono che Boing è il quinto canale più visto di tutto il panorama televisivo nazionale sul target 4-14 anni e l’ottavo sul totale individui, nonostante sia distribuito sul digitale terrestre che ha una penetrazione pari a circa la metà  di quella dei canali analogici. Per noi insomma è un grande successo”, continua Ondarza, “perché Boing è stato il primo esperimento televisivo di canale per bambini non tematico ma generalista, quindi un prodotto davvero originale”.

L’articolo è sul mensile ‘Prima Comunicazione’ n. 400 – novembre 2009

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

La nuova edizione del ‘Grande Libro dell’Informazione’ disponibile con ‘Prima’ in edicola e in digitale

La nuova edizione di ‘Uomini Comunicazione’ è in edicola con ‘Prima Comunicazione’. La guida festeggia 30 anni e lancia il progetto W l’Italia

L’edizione 2018 del ‘Grande Libro dello Sport e Comunicazione’ in edicola, allegata a ‘Prima’, e disponibile in digitale