da caporedattore a vice direttore attualità  e web di ‘Marie Claire’

Dal 1° novembre ha l’incarico di vice direttore attualità  e web di Marie Claire, giusto per esplicitare quel ruolo che ricopre da due anni e che l’ha portato a progettare e ad avviare il sito www.marieclaire.it, che ora continua a seguire con meno presa sulla quotidianità  ma con pieno coinvolgimento nelle decisioni strategiche. Di occuparsi del web Davide Burchiellaro l’ha scelto al momento del suo arrivo al mensile come caporedattore, nell’ottobre 2007. “Non avevo esperienza in materia, però m’interessava capire quali e quante potenzialità  ci fossero su Internet per l’informazione”, spiega. L’impatto, ammette, è stato traumatico: “Il confronto con una tecnologia così complessa è spinoso, mentre sul piano dei contenuti il percorso è stato quasi immediato”, racconta. “La strategia del nostro editore è quella dell’integrazione: trasferire i valori del giornale su Internet. Nel caso di Marie Claire, si trattava di non tradire innanzitutto l’eleganza dello stile. Poi abbiamo voluto un sito molto flessibile dal punto di vista multimediale, cosa che ci permette di produrre contenuti originali con la nostra web tv in occasioni che vanno dal Festival del cinema di Venezia alle sfilate. E fin da subito è stato deciso di mettere on line tutti i contenuti di ogni numero del giornale, articoli e foto”.

(La versione integrale dell’articolo è sul mensile Prima Comunicazione n. 400, Novembre 2009)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Pierangela Fiorani – da direttore della Provincia Pavese e della Sentinella del Canavese a direttore dei quotidiani veneti della Finegil

Alessandro Moser – da direttore della Gazzetta di Reggio a direttore della Provincia Pavese e della Sentinella del Canavese

Paolo Cagnan – da caporedattore dell’Alto Adige a direttore della Gazzetta di Reggio