Televisione

17 novembre 2009 | 16:51

TV DIGITALE: CALABRO’, SWITCH OFF LAZIO NEL COMPLESSO HA FUNZIONATO

TV DIGITALE: CALABRO’, SWITCH OFF LAZIO NEL COMPLESSO HA FUNZIONATO
(ASCA) – Roma, 17 nov – Lo switch off nel Lazio nel complesso ha funzionato. Cosi’, il presidente dell’Autorita’ per le garanzie nelle Comunicazioni, Corrado Calabro’, in audizione davanti alla commissione di Vigilanza sulla Rai, a proposito del passaggio dalla tecnologia televisiva analogica a quella digitale terrestre nel Lazio, esclusa la zona di Viterbo. Cominciata ieri a Roma e provincia per finire il 30 novembre in tutta la Regione esclusa la zona di Viterbo, l’operazione di ‘spegnimento’ della tv analogica ”nel complesso procede”, ”ha funzionato” e ”il segnale e’ arrivato quasi dappertutto”. Ora ”e’ in corso la ricongnizione ed e’ troppo presto per avere un giudizio compiuto, tuttavia – ha ammesso il presidente dell’Agcom – l’informazione che la Rai ha dato in abbondanza e’ mancata in specificita’ e praticabilita’. Forse perche’ la molteplicita’ e la diversa qualita’ dei decoder presenti sul mercato rendeva difficile dare una informazione univoca”. E’ mancata inoltre una certa efficienza e puntualita’ nella risintonizzazione, ”dovuta in parte allo sfasamento del passaggio tra la Rai e le tv private. Probabilmente, risintonizzare dopo le 10 avrebbe agevolato molti di quelli che non ci sono riusciti ”ma questa informazione e’ mancata. Comunque – ha concluso Calabro’ – nel 15 per cento dei casi il call center ha risolto i problemi di risintonizzazione”.