New media, TLC

19 novembre 2009 | 10:58

Tlc: missione cinese per banda larga (CorSera)

19 Nov 2009 09:59 CEST Tlc: missione cinese per banda larga (CorSera)

ROMA (MF-DJ)–Gli 800 mln per la banda larga e la disponibilita’ di Cassa Depositi e Prestiti potrebbero non servire piu’, dal momento i capitali per sostenere il costo di una rete di nuova generazione ci sono gia’. Si tratta, scrive oggi il Corriere della Sera, di 100 mld di dollari che cinque istituti di credito cinesi hanno stanziato per i clienti esteri di Huawei, il terzo produttore mondiale di infrastrutture di trasmissione, di cui una decina di giorni fa una delegazione ha fatto il giro delle compagnie italiane per illustrare questa opportunita’.

Guidati dall’a.d. di Huawei Italia, spiega il quotidiano, i cinesi hanno incontrato riservatamente i numeri uno di Vodafone, Paolo Bertoluzzo, di Fastweb, Stefano Parisi, di Wind, Luigi Gubitosi, e l’ex responsabile della rete di Telecom I. Stefano Pileri. I cinesi avrebbero comunicato di avere a disposizione linee di credito a condizioni agevolate per 102 mld di dollari destinati ai clienti esteri per l’acquisto di apparati e soluzioni made in China, e poiche’ Huawei produce reti la proposta e’ in sostanza quella di finanziare l’infrastruttura. red/rov

(END) Dow Jones Newswires

November 19, 2009 03:59 ET (08:59 GMT)

Copyright (c) 2009 MF-Dow Jones News Srl.