TLC: CALABRO’, ESAMINEREMO POSSIBILITA’ TARIFFE A TEMPO

TLC: CALABRO’, ESAMINEREMO POSSIBILITA’ TARIFFE A TEMPO
(AGI) – Roma, 24 nov. – L’Autorita’ per le comunicazioni esaminera’ la possibilita’ di misurare le telefonate via cellulare a tempo anziche’ a blocchi, e’ un tema allo studio che potrebbe arrivare ad uno dei prossimi consigli. Il presidente di Agcom, Corrado Calabro’, intervenendo a Consumer’s Forum, ha spiegato: “esamineremo in uno dei prossimi consigli la possibilita’ di misurare le tariffe delle telefonate a tempo anziche’ a blocchi o a scatti”. Calabro’ non parla esplicitamente di tariffazione a secondi ma di “scansione commisurata ad unita’ temporale anziche’ a blocchi. Su questa, alcuni operatori si mostrano favorevoli, altri meno. C’e’ anche un profilo da considerare che riguarda larvatamente la concorrenza”, visto che se tutti facessero una sola tariffa potrebbe profilarsi l’insorgere di un cartello. “Ma tra la molteplicita’ di tariffe, che almeno una risponda a criteri temporali”. Quanto all’ipotesi di imporla, Calabro’ ha risposto: “vediamo, siamo in fase di ricerca di un agreement”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Mai parlato con Niel della partecipazione di Iliad in Telecom, dice De Puyfontaine. E su Mediaset: per ora nessuna collaborazione, ma in futuro…

Vivendi acquista un ulteriore 0,86% di azioni Telecom. Jp Morgan limita la sua partecipazione al 9,9%

Tiscali: dimissioni per il Cda e il collegio sindacale al termine del processo di fusione con Aria. Convocata per il 16 febbraio l’assemblea dei soci